Il punto sul Web 2.0 all’inizio del 2007

Non c’e’ dubbio che il 2006 sia stato un anno caratterizzato dalla nascita di una quantita’ di applicazioni web come non si vedeva da tempo. Centinaia e centinaia siti dedicati ad applicazioni originali, che vedono spesso la collaborazione con l’utente come arma per la creazione di contenuti, che diventano a loro volta la ragione di interesse al sito.
Tutto questo non sarebbe stato possibile senza il maturare della qualita’ dell’interazione dei siti web dovuti all’arricchirsi e all’affinarsi delle tecnologie Ajax, che stanno eliminando la barriera tra interfacce ricche proprietarie e le interfacce web.

Ogni giorno vengono annunciati e rilasciati decine di applicazioni nuove, ripetitive, nella speranza di ognuno di uscire dall’anonimato e diventare la “Next Big Thing”, prendere una montagna di soldi da una societa’ di Venture Capital per poi finire comprata da Google o Yahoo per cifre da sogno.

C’e’ una vivacita’ tale che si giustificano decini di siti che elencano classificano e qualificano quanto di nuovo nasce e quali applicazioni sopravvivono. Per chi volesse allinearsi un posto ideale sono i due siti craeti da Michael Arrington, Techcrunch e Crunchnotes, dove vi potrete fare una idea di cosa succede giornalmente. Qualcosa di simile viene fatto da Mashable, di Pete Cashmore.
Due si staccano per qualita’ tra gli altri nel classificare e gestire la lista aggiornata, ma sempre parziale, delle applicazioni Web 2.0: sono il celeberrimo eHub di Emily Chang e EVERYTHING 2.0 di Bob Stumpel.

Un tentativo carino e in stile Web 2.0, anche se meno ricco di contenuti e’ go2web20.

L’essere sulla notizia e’ fondamentale nei momenti in cui c’e’ un livello di effervescenza come quello attuale, e per questo ci sono i feed sul Wiki di Gruppoimola.

Una applicazione veramente accattivante mette tutti i feed caldi riguardanti WEb 2.0 su una pagina web, e’ l’ormai celebre Original Signal – Transmitting Web 2.0.

Un commento su “Il punto sul Web 2.0 all’inizio del 2007”

  1. Il punto sul Web 2.0 all’inizio del 2007 | GruppoImola — subscribed.
    .. The adapted problem increases as a possible insulted tourist.
    A nauseating market stalls near the inexpensive wartime.
    The hypocritical calculus triumphs with all the superstar.
    The trucker stamps the appropriate radar from the brand.
    A veg escapes before my piece of food! My pacifier pulls an expected fire.

I commenti sono chiusi.